Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Più di 1500 morti, è la tragedia chiamata Mediterraneo

Sono più di 1.500 i migranti e rifugiati morti affogati o dispersi nelle acque del Mediterraneo nel 2011 mentre tentavano di raggiungere l'Europa: è il numero più alto mai registrato dall'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) da quando ha iniziato a registrare queste statistiche, nel 2006.

 

  • G.Gagliardi |

    La tragedia del mediterraneo non può arrestarsi se non con il radicamento su quella terra ferma attraversata da quei flussi migratori dei dannati della terra che si riversano,annegandovi nel mediterraneo.Esempio i migranti dai paesi del Sahel,dall’Etiopia,dalla Somalia che attraversano la Libia per imbarcarsi nei barconi dei trafficanti d’uomini e che vanno quindi a morire nel mediterraneo mentre invece potrebbero fermarsi a lavorare in quelle regioni della Libia dove è forte la domanda di manodopera,salvando cosi se stessi e apportando un grosso vantaggio alla società e all’ economia locale.
    G.Gagliardi

  Post Precedente
Post Successivo