Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Arabia Saudita: le donne non hanno nemmeno il diritto di guidare (tra le tante altre cose) ma forse nel 2015 avranno il diritto di voto

Pare che il Consiglio saudita, la Shura, si è pronunciato per il diritto di voto alle donne per le municipali che dovrebbero tenersi fra quattro anni.

Intanto, più di 60 intellettuali e attivisti hanno lanciato un appello il mese scorso al boicottaggio delle municipali di settembre per protestare contro il divieto del voto alle donne.

In Arabia Saudita, senza un permesso di un familiare maschio, le donne non possono lavorare, viaggiare nè recarsi da un medico. Non possono nemmeno guidare e proprio su questo divieto si è aperto ultimamente un braccio di ferro con le autorità: un gruppo di donne ha infatti indetto per il prossimo 17 giugno una giornata di disobbedienza civile, invitando le donne a sfidare la legge e a mettersi al volante. Che il vento della Primavera Araba arrivi finalmente con le donne in Arabia Saudita?

Salman Aldossary, a porposito della condizione delle donne in Arabia Saudita, su asharq al awsat

si chiede : Women will drive…But when?

 

  • anzeige |

    La libertà finisce dove inizia etc… è una bella trovata demagogica che va bene per noi che non ancora nemmeno abbiamo acquisito la democrazia . Detta dagli insegnanti , va bene per essere ripetuta ma è come dare cazzotti in aria . Se pensa che la nostra società cosi opulenta e libera sia un paradiso , lo pensi pure e sicuramente invidio la sua capacità di vedere rosa un mondo , il nostro , in sfacelo e senza riferimenti..
    in Arabia Saudita la democrazia è un fazzolettino di carta con il quale ci si pulisce il naso. La loro società è fondamentalmente tribale e teocratica. Cavoli loro ! capito?? non puoi andare a dire oh donne svegliatevi , guidate le macchine , andate con la paperina di fuori , adescate in senso erotico i maschi con le vostre mutandine mini e le scollature vedo-non vedo.
    mi sembra che lei sia poco democratico visto che non accetta altre realtà come legittime. Il problema nasce e ne convengo con lei , quando queste donne e uomini vengono da noi portando i loro hijab e le loro barbe profetiche. Ci fagociteranno con i loro figli( mantenuti da noi) e con la fermezza delle loro società . O li rispediamo indietro o moriremo
    Scritto da: anzeige |

  • Marcos |

    La libertà di una persona finisce dove inizia la libertà di un’altra persona. Questa è matematica elementare, e nella propria libertà sicuramente il rapporto tra ciò che si desidera e tra ciò che si ha, rende tutti felici. Nessuno deve venire qui e decidere di cambiare il sistema è più corretto inserirsi ed inserire le proprie esigenze nel rispetto di quelle presenti.
    Tutti hanno diritto a mantenere le proprie identità ma non bisogna penalizzare chi non vuol farne parte.

  • anzeige |

    x Marcos
    la felicità è un fatto matematico : è cioè il rapporto tra cio che si desidera e cio che si ha.
    probabilmente la nostra società cadente e un pò libertina . Tutto qui
    i talebani probabilmente si battono per la conservazione della loro identità .
    Che ne direbbe lei se un islamico viene qui e le dice di cambiare chiese in moschee , di libertinare le sue donne etc.

  • Marcos |

    anzeige ciò che di dici è vero, tutti possono essere felici anche in circostanze estreme e impensabile nei confronti di altri, ciò non deve assolutamente annullare chi non è felice in determinate circostanze. La felicità è un diritto di tutti.

  • anzeige |

    criticare senza conoscere è molto bello e molto swap .
    trovo che la società saudita non sia opprimente per le donne che sono felici di essere saudite e comandate.
    e’ davvero cosi ! ho parlato a lungo a Riadh con una saudita che studiava a Losanna e le ho rivolto la prima domanda da provinciale italiano , come quelle che leggo qui ” ma tu ti senti repressa , vessata , sottomessa , non libera?? ” ma a chi? è stata la risposta , io in nome di Allah sono felice , pensa te libertine italiane che mi criticano. beccati questa tieh!
    è come quando volevamo convertire a cazzotti i maia a convertirsi alla chiesa cattolica . Haho! e datevene una sveiata!!

  Post Precedente
Post Successivo