Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le fila del Califfo che aumentano anche grazie ai jihadisti del nord Africa

Continua la conta dei jihadisti che dal nord Africa partono per combattere tra le fila dello Stato islamico. Questa volta tocca all’Algeria fare i conti con l’estremismo di casa. Secondo quanto riporta il quotidiano algerino” Echorouk” sarebbero infatti tra i 400 e  i 500 gli algerini partiti per la Siria e l’Iraq per sostenere il califfato di al Baghdadi. E’ quanto emerge da una indagine dei servizi di sicurezza algerini specializzati nella lotta contro il terrorismo e la criminalità organizzata e che questa volta, ha coinvolto anche le famiglie dei jihadisti. Sono infatti almeno 7 le famiglie accusate dall’autorità antiterrorismo, in quanto, pur sapendo delle intenzioni dei figli di volersi arruolare nelle file del’IS, non abbiano comunque informato le autorità del pericolo.

I jihadisti algerini, dopo questi dati si aggiungono come quarti alla preoccupante lista del terrore targata nord Africa, con i 3000 dalla Tunisia, 2400 dalla Libia e 1200 dal Marocco.