Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Uno studente alla pari

Ce l'abbiamo fatta. Finalmente gli studenti stranieri che si iscrivono nelle nostre Università per proseguire i loro studi non si sentiranno ogni anno con una corda al collo per la questione "permesso di soggiorno". E'  questa  la novità in tema di immigrazione  nel decreto legge sull’istruzione approvato ieri dal Consiglio dei Ministri. In un certo senso una rivoluzione per gli studenti stranieri che non saranno più costretti a rinnovare ogni anno il permesso di soggiorno, ma avranno un documento valido per tutta la durata del loro corso di studi. E diciamolo: loro potranno studiare più in serenità e noi essere più attrattivi nei confronti degli studenti che dall’estero vengono a studiare in Italia. Ancora davvero pochini nei nostri atenei  (4%) , se si tiene conto che sono solo la metà della media europea.


  • GIUSEPPE |

    non so perchè ma un permesso di sdi soggiorno valido per tutta la durata (quale? quella teorica? o anche per il fuoricorso?) mi ricorda qualcosa.
    C’era un paese vicino ove succedeva sosì… per cui entravano decine di persone che poi per la durata degli studi facevano altro.
    Negli USA, invece, c’è un controlla annuale egli esami svolti: se non si superano…beh chiedere ad un certo presidente.
    In ogni caso il 4% di studenti stranieri mi pare un vero sucesso: l’italiano nel mondo è parlato dal 1-1,5% della popolazione

  Post Precedente
Post Successivo